Atlante e le banche

Qualche giorno fa sul Sole 24 Ore è uscito un articolo sul neonato fondo “salva-banche”. L’idea è molto semplice: degli istituti finanziari hanno versato delle quote, le quali sono state raccolte per la creazione di questo fondo che ha come obiettivo quello di aiutare gli istituti in caso di aumenti di capitale voluti dall’Autorità di Vigilanza e, per gli ormai famosi, crediti in sofferenza – in inglese NPL, Non-Performing Loan. L’articolo celebra a più riprese come in tutto questo non siano e non verranno utilizzati soldi pubblici e pertanto non sia in conflitto con i dettami della UE. Continua a leggere Atlante e le banche